Dicono di me

Le parole di Giuseppe Federici su “Il Tempo”

difendersi-dai-ladri-cambiando-serratura

————————–
Grazie  Iron Man. Non sei il migliore, poichè non hai nessuno che regga al tuo confronto. Perciò sei unico. Puntuale, preciso, affidabile e competente e onesto. Non dovrei farti i complimenti poichè ogni figura professionale e seria dovrebbe avere le tue qualità , compresa la tua disponibilità  e umanità . Peccato che persone valide come te stiano diventando un’ ‘eccezione e non una regola. Complimenti Giuseppe e grazie anche per il buon esempio che dai. Un caro saluto

Dr. Ivo Pulcini

————————–

Affidabile, disponibile, rapido nel risolvere il mio problema, non avrei potuto desiderare di meglio, soprattutto perchè a differenza di altri fabbri che avevo contattato in precedenza, ha brillantemente evitato di dover distruggere la porta. Non ultimo il costo onesto e la puntualità 

Francesca, Roma

————————–

“I am very happy with the work that Giuseppe Federici did for me in Rome. He was punctual, finished the work ahead of schedule and also had lots of useful extra information that he was willing to share.”

Mark Kostabi

“Desideriamo segnalare l’affidabilità  e l’ottimo servizio che abbiamo avuto modo di verificare quando abbiamo avuto bisogno di un fabbro per dei lavori alle nostre porte di accesso.
Iron man si è sempre mostrato disponibile e ha risposto alle nostre chiamate in tempi brevissimi.
I lavori che ha fatto per nostro conto sono stati di piena soddisfazione.
Inoltre, particolare non secondario, parla inglese e per noi che siamo una compagnia aerea straniera, con personale straniero, la cosa ci ha facilitato molto.”

Sergio Dinaro
Responsabile Amministrazione
Singapore Airlines Limited, Roma

————————–

Ero con il mio coinquilino nella mia casa a Piazza Bologna, decidiamo di andare a fare la spesa, e usciamo distrattamente: lui era convinto di avere le chiavi, e così lascio a casa le mie.

Purtroppo aveva cambiato giacca nel frattempo, e così ci troviamo chiusi fuori casa, due settimane dopo aver installato la porta blindata con cilindro europeo, quindi di un certo livello di sicurezza.

Disperati, e molto arrabbiati con noi stessi, andiamo a chiedere al negozio di serrature a via Lorenzo il Magnifico che ci indirizza a un certo “Iron man“, che abbiamo poi scoperto essere un personaggio piuttosto originale ma estremamente efficiente: in 30 secondi ci ha riaperto la porta di casa, dopo averci richiesto i documenti di identità .

Inoltre la porta continua a funzionare perfettamente, non ha nemmeno fatto un graffio. Grazie Giuseppe, la prossima volta che ci succede sappiamo cosa fare!

Matteo, Roma

————————–

“Giuseppe Federici prima di essere un fabbro e’ ….un artista. Come artista e’ stranamente collaborativo, sia con il committente che con il progettista ma solo perche’ la cosa che gli interessa di piu’ e’ che dalle sue mani escano delle cose belle. Non importa se sono opere semplici o complicate ma devono avere grazia e armonia. Come tutti gli esseri umani e’ molto sensibile ai complimenti e alla lode, in questo modo si riesce ad ottenere il meglio da lui. Come tutti si indispettisce molto se il suo lavoro e i suoi sforzi non vengono compresi e apprezzati, i committenti e i progettisti sono avvertiti !!!!!”

arch. Anna Simone, Roma

————————–

“Ha le mani di un chirurgo! Ha riparato la mia porta blindata con cilindro Fichet in poco tempo e facendomi spendere molto meno di quanto ero abituata a pagare con Xxxxxxx”

Teresa, Roma

————————–

“La porta blindata da qualche tempo aveva cominciato a dare dei grattacapi: la serratura a doppia mappa era oramai arrivata e si apriva anche con difficoltà . Consigliata da un amico chiamo “Iron Man” che in poco tempo è arrivato e mi ha cambiato la serratura con delle nuove chiavi. Salutando il fabbro sul pianerottolo ho accostato la porta per fare l’ultima prova prima che lui andasse via, ma le chiavi nuove erano dentro casa sulla mensola! Disperata e imbarazzata chiedo a Giuseppe …”E adesso ? “. Con un’aria un po arrogante mi risponde “E qual’è il problema? ” e in pochi secondi l’ha aperta. Morale della favola? Meglio dare sempre le mandate!”

Tiziana, Roma